Gruppo Torinese Trasporti S.p.A
Pubblica amministrazione

c.s. 127/2021- SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE E SERVIZIO DI PULIZIA NELLE SEDI PROPRIE DELLE LINEE TRANVIARIE.ANNO 2021-2022

Oggetto: c.s. 127/2021- SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE E SERVIZIO DI PULIZIA NELLE SEDI PROPRIE DELLE LINEE TRANVIARIE.ANNO 2021-2022
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Criterio del minor prezzo
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 256.034,50
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 255.714,50
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 320,00
CIG: 8942094169
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Ufficio Acquisti
Data pubblicazione: 15 ottobre 2021 9:15:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 19 novembre 2021 12:00:00
Data scadenza: 29 novembre 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • istanza di ammissione
  • dichiarazione sostitutiva
  • albo gestori ambientali
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • visura camerale
  • referenza bancaria
  • ISO 37001
  • capacità tecnica
  • mandato collettivo ATI

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
DETERMINAZIONE N.314 DEL 29/09/2021 15/10/2021 09:13 Determina a contrarre

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Gentile referente, si chiede di precisare quali siano i servizi analoghi cui si fa riferimento al punto II.7 del Disciplinare di gara. Grazie. Distinti saluti.

Risposta:

Per “servizio analogo”, non deve intendersi  “servizio identico” .  E’ sufficiente la mera similitudine con le prestazioni richieste.

Il RUP

Chiarimento n. 2

Domanda:

Buongiorno, la certificazione ISO 37001 è necessaria ai fini della partecipazione o è sufficiente una dichiarazione sostitutiva ? Ringraziando anticipatamente Porgo cordiali saluti

Risposta:

Il possesso della certificazione ISO 37001 da parte del concorrente non è un requisito di partecipazione alla gara. Si richiede esclusivamente la sottoscrizione per accettazione da parte del Legale rappresentante del documento “Politica GTT di prevenzione della corruzione” come indicato al punto IV.1.1 I) del disciplinare.

Il RUP

DISCONZI NICOLA

Chiarimento n. 3

Domanda:

In caso di partecipazione di un Consorzio di cui all'art. 45 comma 2 lettera b) del D. Lgs. 50/2016 il requisito dell'iscrizione all'albo gestori ambientali deve essere posseduto dal consorzio, dalla consorziata esecutrice o da entrambi? Inoltre è ammesso l'avvalimento per detto requisito? Grazie Cordiali Saluti

Risposta:

In caso di partecipazione di un Consorzio di cui all'art. 45 comma 2 lettera b) del D. Lgs. 50/2016 il requisito dell'iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali deve essere posseduto sia dal consorzio che dalla consorziata esecutrice. Non è ammesso l’avvalimento per il requisito dell’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali ai sensi dell’art. 89 comma 10 D. Lgs 50/2016 come precisato al punto II.3 del disciplinare di gara.

Il RUP Disconzi Nicola

Chiarimento n. 4

Domanda:

Buongiorno, né il disciplinare né il capitolato fanno riferimento all'applicazione della clausola sociale. Si chiedono chiarimenti a riguardo. Cordiali Saluti

Risposta:

Si rimanda a quanto specificato nel capitolato – settembre 2021, all’articolo 3 – Oggetto e descrizione delle attività comprese nell’appalto. Il Rup Disconzi Nicola

Chiarimento n. 5

Domanda:

Buongiorno, abbiamo 2 quesiti: 1) Il PREZZO UNITARIO PER LA RACCOLTA FOGLIE cosa comprende? (Potete indicarci il numero di operatori, mezzi e attrezzatura considerati?) 2) L'IMPORTO PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI di € 34,85 già se considerato per i rifiuti vegetali ci sembra un pò basso, dato il fatto che ci saranno oltre ai rifiuti vegetali anche quelli sporchi, volevamo capire su che base avete inserito questo importo. Grazie, Cordiali Saluti

Risposta:

Risposta al quesito 1

Per stabilire il prezzo unitario per la raccolta foglie è stato considerato l’impiego di 2 operai e un autocarro aspirafoglie per 8 ore al giorno per circa 80 giorni.

Risposta al quesito 2

L’importo per lo smaltimento dei rifiuti è stato definito tenendo conto di due componenti:

- conferimento rifiuti alla discarica per un importo di 13,5 Euro/q;

- trasporto rifiuti alla discarica per un importo di 21,3 Euro/q.

La componente “conferimento rifiuti alla discarica” può essere così ulteriormente suddivisa:

 importo della Tariffa Massima di Smaltimento (comprensiva dei contributi comunali) definita dalla ATO-R (Associazione d’Ambito Torinese per il governo dei Rifiuti) pari a 105,17 Euro/t;

 contributi e tributi previsti dalla vigente normativa (tributo alla Provincia, ecotassa alla Regione, contributo per l'ATO) pari a 3 Euro/q.

L’importo complessivo di 34,85 Euro/q è così definito in previsione dello smaltimento di un quantitativo di circa 1700 quintali di rifiuti, quasi esclusivamente vegetali – foglie.

Il Responsabile Unico del Procedimento

Chiarimento n. 6

Domanda:

COMUNICAZIONE PER I CONCORRENTI – differimento termini


 

Risposta:

In riferimento alla presente procedura GTT intende integrare la documentazione di gara attualmente pubblicata su questa piattaforma con riferimento alla previsione di una clausola sociale.

L’integrazione sarà resa disponibile entro venerdi 12 novembre 2021.

Si dispone di conseguenza il differimento dei termini di scadenza come di seguito precisato:

  • termine per la presentazione delle offerte: 29/11/2021 ore 12:00;
  • termine per la ricezione di richieste di informazioni complementari:  19/11/2021, ore 12:00;
  • termine per GTT per rispondere alle richieste di informazioni complementari: 24/11/2021;
  • data della seduta pubblica telematica per l’esame delle offerte: 30/11/2021, ore 11:00.         

                                                                                                                                   

IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

                  (Nicola Disconzi)

Chiarimento n. 7

Domanda:

COMUNICAZIONE PER I CONCORRENTI – integrazione capitolato di gara

Risposta:

 

Il capitolato deve intendersi integrato al punto 5.2 Personale con la seguente prescrizione:

5.2.4    Clausola sociale.

Si applicano le disposizioni previste dalla contrattazione collettiva di settore in materia di riassorbimento del personale.

Il presente appalto riunisce, con finalità di razionalizzazione e ottimizzazione dei costi, le attività affidate in precedenza mediante due appalti distinti.

Nell’ambito dei due appalti precedenti sono stati impiegati dagli appaltatori uscenti complessivamente n.18 operai/operatori cui è applicato il CCNL Imprese Esercenti Servizi di Pulizia e Servizi Integrati / Multiservizi come riportato di seguito:

Attività pulizia sedi tranviarie:

Titolari

mansione

Livello di inquadramento

Part time/full time

Ore Settimanali

Operatore 1

Addetto pulizia sedi tranviarie

A1

100%

38

Operatore 2

Addetto pulizia sedi tranviarie

A1

100%

38

Operatore 3

Addetto pulizia sedi tranviarie

A2

100%

38

Operatore 4

Autista

A2

100%

38

Operatore 5

Addetto pulizia sedi tranviarie

A2

100%

38

Operatore 6

Addetto pulizia sedi tranviarie

A2

100%

38

Operatore 7

Addetto pulizia sedi tranviarie

A2

100%

38

Operatore 8

Addetto pulizia sedi tranviarie

B1

100%

38

 

Attività taglio erba sedi tranviarie:

Titolari

mansione

Livello di inquadramento

Part time/full time

Ore Settimanali

Operatore 1

operaio

A1

100%

38

Operatore 2

operaio

A1

100%

38

Operatore 3

operaio

A1

100%

38

Operatore 4

operaio

A1

100%

38

Operatore 5

operaio

A1

100%

38

Operatore 6

operaio

A2

100%

38

Operatore 7

operaio

A2

100%

38

Operatore 8

operaio

A2

100%

38

Operatore 9

operaio

B1

100%

38

Operatore 10

operaio

B1

100%

38

 

Tenuto conto della specificità del presente appalto l’applicazione della clausola sociale non comporta un generalizzato dovere di assorbimento del personale utilizzato dalle imprese uscenti, dovendo tale obbligo essere armonizzato con l’organizzazione aziendale prescelta dal nuovo affidatario e quindi compatibile con il fabbisogno richiesto dall’esecuzione del nuovo contratto e con la pianificazione e l’organizzazione definita dal nuovo appaltatore.

Poichè l'assunzione avverrà ex novo e quale conseguenza dell'attuazione della presente clausola, non ricorrendo ipotesi di trasferimento d'azienda o di ramo d'azienda ovvero di cessione individuale del contratto di lavoro, il predetto personale otterrà dall'appaltatore uscente il complesso delle spettanze economiche e di fine rapporto, senza che l'aggiudicatario assuma alcun obbligo per il pagamento di tali somme ovvero di ulteriori e distinti crediti connessi ai rapporti di lavoro intercorsi con la predetta società. Entro i sei mesi antecedenti la scadenza, il RGC è tenuto a trasmettere al RUP l'elenco del personale addetto al servizio, con precisazione di livello di inquadramento, data di assunzione, contratto part o full time, numero delle ore settimanali di impiego.

Il Responsabile Unico del Procedimento